archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

SottoSerie

Titolo

Carte Giovanni Bottari (1689-1775)

Data Iniziale

1697-1712

Data Finale

28 luglio 1819

Consistenza

1 cartella 310x216x80 e 1 scatola 150x375x280

Contenuto

La Sottoserie contiene, oltre a una miscellanea di 11 lezioni di Giovanni Bottari, parte delle quali autografe, 1 volume a stampa con elogio ottocentesco di Bottari, 1 faldone e 1 volume di documenti relativi ad alcune sue lezioni e studi sulla lingua, composti per la compilazione della quarta edizione del "Vocabolario" (1729-1738).
Nello specifico:
1. «Elogio di monsignore Giovanni Bottari», libretto a stampa estratto dal vol. XXII della «Collezione d'Opuscoli Scientifici e Letterarj ec.», stampato a Firenze presso Francesco Daddi, s.d. di pubblicazione ma con dedica del 1818. Annotazioni manoscritte in margine e aggiunge di Francesco Grazzini. Inserimento di carte sciolte: A. alla pagina del frontespizio: annotazioni di date. B. foglietto inserito in corrispondenza della pag. 57, scritto in latino e datato 1733. C. carta manoscritta conservata nelle ultime carte bianche del libretto, con indicazioni di pubblicazione del 1752.
2. Volume rilegato recante titolo sulla costola "Bottari Giovanni-Martini Rosso-Salvini A. Studi di Lingua»; titolo sul piatto del volume, non ben leggibile "Bottari Giovanni, studj di lingua pel Vocabolario. Martini Rosso Antonio Spogli su volgar dialetto del Lucano e Salvini Anton Maria [su alcuni versi del Petrarca] ***". All'interno del volume con documenti legati ed altri conservati in carta velina e descritti da Severina Parodi negli anni '70, che attribuisce a questi scritti e studi su opere letterarie e argomenti di lingua o grammaticali, per la compilazione del Vocabolario, il titolo «Studi di lingua I».Databile fra il 1724 e il 1728.
3. Faldone chiuso da fettuccia con titolo scritto sulla costola "Bottari Giovanni ed Altri. Studi di lingua». All'interno 23 inserti di carta velina ordinati e schedati da Severina Parodi negli anni '70, che attribuisce a questi scritti relativi la pubblicazione del Vocabolario «Studi di lingua II». Si tratta principalmente di appunti, revisioni, correzioni del Vocabolario, di mano di Giovanni Bottari, Rosso Antonio Martini e mani ignote, databili fra il 1697 e il 1726.

Scheda a cura di

Maria Poggi

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci