archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

SottoFascicolo

Titolo

1.7. Carteggi n° 44-55. Lettere (1734-1738)

Data Iniziale

16 ottobre 1734

Data Finale

7 marzo 1738

Consistenza

21 cc.

Contenuto

La cartella contiene 12 inserti del periodo 16 ottobre 1734-7 marzo 1738, di cui:
inserto 1: lettera, forse autografa, di Giovan Maria Salvioni agl'Ill[ustrissi]mi S[igno]ri Accademici della Crusca, Roma 16 ottobre 1734, con cui si accompagna il dono di un esemplare della Storia di Barlaam ecc. all'Accademia (cfr. cod. 26 c. 89); inserto 2: minuta autografa, firmata, di lettera scritta da Andrea Alamanni (Schermito) al signor Gio: Maria Salvioni, Roma, 26 ottobre 1734; inserto 3: lettera autografa, firmata da Samuel Scheurer all'Accademia della Crusca, Bernae Helvetiorum, 20 giugno 1735 , in merito a una controversia linguistica e in allegato 6 cc. intestate "Avvertimenti necessarissimi per quelli che desiderano imparare la vera lingua italiana" d'autore e mano ignoti; inserto 4: lettera autografa, firmata, di Pietro Bassaglia all'Alamanni, Venezia, 3 agosto 1737, per chiedere l'approvazione della Crusca per la ristampa del Volgarizzamento della Cittą di Dio di S. Agostino fatta da Jacopo Passavanti; inserto 5: minuta autografa, firmata, dell'Alamanni in risposta al Bassaglia, Venezia 27 agosto 1737; inserto 6: lettera autografa, firmata, di Giovan Girolamo de' Pazzi all'Alamanni, villa di Palugiano, 7 settembre 1737, in ringraziamento per l'elezione ad Accademico; inserto 7: lettera autografa, firmata, di Cesare Franchini Taviani all'Alamanni, Pistoia 20 settembre 1737, in ringraziamento per l'elezione ad Accademico; inserto 8: lettera autografa, firmata, di Agostino Spinola all'Alamanni, Genova 28 settembre 1737, in ringraziamento per l'elezione ad Accademico; inserto 9: lettera autografa, firmata, di Gaspare Cerati all'Alamanni, di casa 8 ottobre 1737, in ringraziamento per l'elezione ad Accademico; inserto 10: lettera autografa, firmata, di Tommaso Perrone arcidiacono ai signori Accademici della Crusca, Lecce 13 ottobre 1737, con cui si accompagna il dono di una traduzione di tre opere di M. Vida; inserto 11: minuta autografa, firmata, dell'Alamanni in risposta al signor Perrone arcidiacono di Lecce, Firenze 21 gennaio 1738; inserto 12: lettera autografa, firmata, di Tommaso Perrone arcidiacono all'Alamanni, Lecce 7 marzo 1738, in ringraziamento per la risposta dell'Alamanni del 21 gennaio.

Nomi

Severina Parodi
Alamanni
Giovan Maria Salvioni
Barlaam
Andrea Alamanni
Schermito
Gio: Maria Salvioni
Samuel Scheurer
Pietro Bassaglia
S. Agostino
Jacopo Passavanti
Bassaglia
Giovan Girolamo de' Pazzi
Cesare Franchini Taviani
Agostino Spinola
Gaspare Cerati
Tommaso Perrone arcidiacono
M. Vida
signor Perrone arcidiacono di Lecce

Luoghi

Roma
Bernae Helvetiorum
Venezia
villa di Palugiano
Pistoia
Genova
Lecce
Firenze

Scheda a cura di

Fiammetta Fiorelli

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci